Skip to content

Come funziona Area 51

Come funziona Area 51
Soddisfare
  1. Dov’è l’area 51?
  2. Zona 51 Sicurezza e segretezza
  3. Vai all’area 51
  4. Aeromobili dell’Area 51
  5. Progetti dell’area 51
  6. Area 51 ed extraterrestri
  7. Reverse engineering presso Area 51
  8. Il percorso si infittisce nella zona 51
  9. Vedi gli UFO nell’Area 51
  10. Polemica in Area 51
  11. Pulizia area 51
  12. Vivere all’ombra dell’Area 51
  13. Breve storia dell’Area 51
  14. Una cronologia degli eventi nell’Area 51

Dov’è l’area 51?

Una vista satellitare dell’Area 51

© 2007 Google Earth ™ / DigitalGlobe Mapping Service

Le coordinate dell’Area 51 sono 37 gradi 14 minuti di latitudine nord, 115 gradi 48 minuti di longitudine ovest. Puoi avere una vista straordinaria utilizzando Google Earth. Basta digitare “Area 51” nel campo “In volo” e la mappa farà il resto.

Per decenni la base è rimasta nascosta a quasi tutti. Le immagini satellitari dell’area sono state rimosse sistematicamente dai database del governo. Nel 1973, gli astronauti dello Skylab hanno fotografato inavvertitamente il campo d’aviazione. Tuttavia, secondo documenti declassificati, la CIA è riuscita a censurare l’immagine e impedire che fosse vista dal pubblico. [source: Day].

Pubblicità

Ma nel 2000, le fotografie scattate da una sonda orbitale sovietica furono ottenute e pubblicate dalla Federation of American Scientists (FAS). La raccolta di foto sul sito web FAS mostra la crescita della struttura dalla fine degli anni ’60, compresa la costruzione di nuovi edifici e una nuova pista. [source: Federation of American Scientists]. Da allora – e soprattutto dall’avvento di Google Earth – il proverbiale gatto è praticamente uscito dalla borsa.

Un letto di lago asciutto chiamato Groom Lake confina con la base. A ovest si trova il Nevada Test Site (NTS). La città più vicina è Rachel, in Nevada, a 25 miglia a nord della base. La base stessa occupa solo una frazione degli oltre 90.000 acri (36.000 ettari) su cui si trova. Consiste di un hangar, una capanna di guardia, alcune antenne radar, alcuni alloggi, un refettorio, uffici, binari e rifugi. I rifugi sono edifici “esplora e nascondi”, progettati in modo che gli aerei possano spostarsi rapidamente verso il rifugio quando i satelliti passano sopra di loro. Alcuni sostengono che ciò che puoi vedere in superficie è solo una piccola parte dell’installazione effettiva. Credono che gli edifici in superficie poggino su una base sotterranea labirintica.

Altri dicono che la struttura sotterranea ha fino a 40 livelli ed è collegata da binari ferroviari sotterranei ad altri siti a Los Alamos, White Sands e Los Angeles. Gli scettici non esitano a sottolineare che un progetto di costruzione così imponente richiederebbe un’enorme manodopera; rimuovere tonnellate di terra che dovrebbero andare da qualche parte e richiederebbe un’enorme quantità di cemento e altri materiali da costruzione. Quindi probabilmente, quello che vedi è quello che ottieni.

Ma nessuno in pubblico lo sa davvero, poiché il governo fa di tutto per nascondere ciò che sta facendo nell’Area 51.

Pubblicità

Zona 51 Sicurezza e segretezza

Una mappa della struttura dell'Area 51

Una mappa della struttura dell’Area 51

Foto per gentile concessione di Glenn Campbell

Dire che l’accesso alla base è limitato è un eufemismo. La base e le sue attività sono altamente classificate. La posizione remota aiuta a mantenere le attività figurativamente sotto il radar, così come la vicinanza al Nevada National Security Site, ex Nevada Test Site (NTS), dove vengono testati i dispositivi nucleari. Per accedervi, è necessaria un’autorizzazione di sicurezza di alto livello e un invito dai più alti livelli della comunità militare o dell’intelligence. [source: Jacobsen].

Il governo ha fatto di tutto per impedire a chiunque di vedere cosa sta succedendo all’interno dell’Area 51. Per anni i cartografi hanno lasciato fuori la struttura, e quando è caduto all’interno dei confini della Nellis Air Force Range, la rotta che conduce alla struttura non è mai stato mostrato. Ancora oggi, l’Area 51 è circondata da migliaia di acri di deserto deserto e l’Air Force ha rimosso la terra dall’uso pubblico per aiutare a tenere la base fuori da occhi indiscreti. Per molti anni, gli osservatori hanno potuto raggiungere punti di vista elevati come White Sides Peak o Freedom Ridge, ma anche queste aree sono state catturate. Oggi, per vedere qualcosa, devi fare la faticosa escursione al Tikaboo Peak, a 42 chilometri dalla proprietà. Da lì, potresti dare una breve occhiata alle luci della pista lampeggianti e un aereo sperimentale che decolla, prima che le luci si spengano di nuovo e immerga l’Area 51 nell’oscurità. [source: Jacobsen].

Pubblicità

Chiunque lavori nell’Area 51, militare o civile, deve firmare un giuramento che accetta di mantenere tutti i segreti. Gli edifici del sito sono privi di finestre, impedendo alle persone di vedere qualsiasi cosa non correlata alle proprie attività di base. Secondo alcuni rapporti, diversi team stanno lavorando a progetti simili contemporaneamente, ma i loro supervisori tengono ogni team all’oscuro del progetto dell’altro team. Durante il test di un aereo segreto, i funzionari hanno ordinato a tutti i dipendenti non coinvolti di rimanere all’interno fino a quando il volo di prova non fosse finito e l’aereo non fosse tornato al suo hangar.

Vai all’area 51

Il famigerato

I famigerati “cammo guys”

Foto per gentile concessione di Glenn Campbell

La maggior parte dei pendolari dell’Area 51 viaggia su Boeing 737 o 727 senza contrassegni. Gli aerei partono da un terminal dell’aeroporto internazionale McCarran di Las Vegas. L’appaltatore della difesa EG&G possiede il terminale. Ogni aereo utilizza la parola “Janet” seguita da tre cifre come indicativo di chiamata della torre di controllo dell’aeroporto.

Lo spazio aereo sopra l’Area 51 è noto come R-4808N ed è limitato a tutti i voli commerciali e militari non provenienti dalla base stessa (ad eccezione dei pendolari di Janet, anche se certo). Si ritiene che l’Area 51 faccia parte della Edwards Air Force Base in California o della Nellis Air Force Range in Nevada, sebbene ai piloti di quelle basi sia vietato volare nello spazio aereo dell’Area 51. In effetti, i piloti che volano in una qualsiasi delle zone cuscinetto circostanti l’R-4808N sarebbe punito dai loro comandanti, anche se questo è abbastanza indulgente. Ogni volta che un pilota attraversa una zona cuscinetto, l’esercizio di addestramento termina immediatamente e al pilota viene ordinato di tornare alla base. Rubare consapevolmente l’R-4808N è un reato molto più grave e di conseguenza i piloti possono affrontare una corte marziale, una dimissione disonorevole e un periodo di prigione.

Pubblicità

L’esercito classifica l’area 51 come area di operazioni militari (MOA). I confini dell’Area 51 non sono recintati, ma sono contrassegnati da pali arancioni e cartelli di avvertimento. I segnali indicano che la fotografia non è consentita e che qualsiasi violazione della proprietà comporterà una multa. I segnali avvertono anche che la sicurezza è autorizzata a usare la forza letale su persone che insistono a fare irruzione nelle intrusioni. Tra i teorici della cospirazione circolano voci sul numero di sfortunati cercatori di verità che sono morti dopo aver camminato per i terreni dell’Area 51, sebbene la maggior parte creda che gli intrusi siano trattati in modo molto meno violento.

Coppie di uomini che non sembrano far parte dell’esercito pattugliano il perimetro. Queste guardie sono probabilmente civili assunte da società come Wackenhut o EG&G. Gli osservatori li chiamano “ragazzi cammo” perché spesso indossano mimetiche desertiche. I tizi Cammo di solito guidano in veicoli a quattro ruote motrici, tenendo d’occhio chiunque si trovi vicino ai confini del Area 51. Apparentemente le loro istruzioni sono di evitare il contatto con gli intrusi, se possibile, e di agire semplicemente come un osservatore e un deterrente. Se qualcuno sembra sospettoso, i ragazzi della cammo chiameranno lo sceriffo locale per prendersi cura di loro. Di tanto in tanto, hanno affrontato intrusi, afferrando qualsiasi film o altro dispositivo di registrazione e intimidendo gli intrusi. A volte gli elicotteri forniscono ulteriore supporto. Ci sono voci secondo cui i piloti di elicotteri usano occasionalmente tattiche illegali, come rimanere molto bassi sugli intrusi per molestarli.

Altre misure di sicurezza includono sensori installati attorno al perimetro della base. Questi sensori rilevano il movimento e alcuni credono di poter persino discernere la differenza tra un animale e un essere umano. Poiché l’Area 51 è effettivamente una riserva naturale, era importante creare dispositivi di allarme che non potessero essere facilmente attivati ​​da un animale in transito. Una teoria supportata dagli osservatori è che i sensori possono rilevare l’odore della creatura che passa (i sensori rilevano una firma di ammoniaca). Anche se questo deve ancora essere dimostrato, è certo che ci sono sensori sepolti tutt’intorno all’Area 51. Un residente di Rachel di nome Chuck Clark ha scoperto molti dei sensori, e ad un certo punto l’FBI lo ha accusato di interferire con i dispositivi di segnalazione e gli ha ordinato di farlo. o restituisci un sensore mancante o paga una multa. Clark ha negato di averne preso uno, ma ha accettato di interrompere le indagini [source: Braverman].

Nella prossima sezione, vedremo perché tutte le misure di privacy e sicurezza sono necessarie mentre diamo uno sguardo ad alcuni degli aeromobili testati nell’Area 51.

Pubblicità

Aeromobili dell’Area 51

Il progetto U-2 Spy Plane è la ragione per cui l'Area 51 è stata originariamente creata negli anni '50.

Il progetto U-2 Spy Plane è la ragione per cui l’Area 51 è stata originariamente creata negli anni ’50.

Secondo l’Air Force, lo scopo della struttura è: “testare tecnologie e sistemi di addestramento per operazioni critiche per l’efficacia delle forze militari statunitensi e per la sicurezza degli Stati Uniti”. Per anni, la ricerca e la sperimentazione segrete sono state tenute lontane. La declassificazione del 2013 dei documenti del programma U-2 degli anni ’50 e ’60 è stata la prima crepa nella cortina ufficiale di segretezza.

Ma nonostante gli sforzi del governo, è stato difficile mantenere completamente segrete le attività dell’Area 51. Ecco alcuni dei progetti noti in Area 51:

Pubblicità

  • L’aereo spia U-2: Lockheed ha lavorato con la CIA per sviluppare un aereo in grado di volare ad alta quota e spiare altre nazioni. L’U-2 poteva volare ad altitudini di 70.000 piedi (21.000 metri) ed è stato efficace nelle missioni di ricognizione per diversi anni. Tuttavia, la CIA e la Lockheed si resero conto che presto avrebbero avuto bisogno di aeromobili più avanzati poiché la tecnologia missilistica dell’Unione Sovietica si sarebbe rapidamente ripresa.
  • Nel 1960, l’URSS abbatté un U-2, confermando questa preoccupazione. Gli ingegneri progettarono un aereo, chiamato Suntan, per succedere all’U-2. Potrebbe volare a velocità fino a Mach 2.5 (quasi 2.000 miglia o 3.200 chilometri all’ora). L’abbronzatura ha utilizzato l’idrogeno liquido come carburante, che è stata la sua ultima rovina. Gli ingegneri hanno deciso che sarebbe stato troppo costoso creare un’infrastruttura per il carburante per supportare i voli della Suntan e il governo ha annullato il progetto.
  • L’A-12 OXCART: All’inizio degli anni ’60, questo prototipo di aereo da sorveglianza presentava una grande fusoliera a forma di disco in titanio lucido. Un articolo del Los Angeles Times del 2009 ipotizzava che l’aspetto e le velocità del velivolo vicine a Mach 3 (2.300 miglia o 3.700 chilometri all’ora) portassero i piloti commerciali che lo incontrarono a presumere che fosse un’astronave aliena.

L'SR-71 Blackbird
L’SR-71 Blackbird

Foto per gentile concessione della US Air Force

  • L’SR-71 Blackbird: Questo aereo si è evoluto dall’A-12 ed è diventato il vero successore dell’U-2. Questi aerei potrebbero volare a velocità fino a Mach 3 e ad altitudini di 90.000 piedi (27.400 metri).

Tacit Blue, alias

Tacit Blue, alias “Shamu”

Foto per gentile concessione della US Air Force

  • Tacito blu e blu: Questi due aerei furono i primi tentativi riusciti di creare aerei invisibili. Tacit Blue aveva una strana forma di balena, ispirando gli spettatori a chiamarlo “Shamu”. È stato progettato per sorvolare operazioni di combattimento a bassa quota come veicolo da ricognizione. Have Blue era un prototipo del caccia stealth F117-A. Blue arrivò per la prima volta nell’Area 51 nel 1977. Lo Stealth Hunter rimase un segreto fino a quando l’Air Force non lo rilasciò ufficialmente al pubblico nel 1990.
  • L’uccello da preda: Un velivolo sperimentale monoposto ad ala di gabbiano con una forma che evita i radar sviluppato dal 1992 al 1999, il Bird of Prey ha aperto la strada all’uso del processo di progettazione e assemblaggio della realtà virtuale 3D e ha utilizzato una grande struttura composita monopezzo. Solo uno degli aerei è stato effettivamente costruito. Nel 2002, Boeing, il produttore di Bird of Prey, ha rivelato la sua esistenza, poiché la maggior parte delle sue innovazioni erano già diventate standard del settore della difesa. [source: Cole].

Pubblicità

Progetti dell’area 51

Il MiG-21 è uno dei tanti aerei sovietici testati nell'Area 51.

Il MiG-21 è uno dei tanti aerei sovietici testati nell’Area 51.

Autorizzazione concessa dalla GNU Free Documentation License

Ci sono altre voci più oscure di aerei segreti che potrebbero essere stati testati o meno nell’Area 51.

  • TR-3A Black Manta: Si tratta di un progetto di cui gli appassionati di aeroplani segreti parlano da decenni, anche se nessuno sembra sapere veramente cosa sia, o anche se esista davvero. Nel 1993, un editore di newsletter di nome Steve Douglass ha pubblicato una presunta immagine del misterioso aereo speculativo, catturata e migliorata da un video che ha girato vicino a White Sands, NM [source: Patton]. Il sito web della Federation of American Scientists lo descrive come un “velivolo da ricognizione subsonica stealth”, ma sono emerse poche altre informazioni. [source: Pike].
  • Alba: Nel 1985, il nome in codice Aurora fu trapelato accidentalmente in un documento di bilancio non classificato, che lo descriveva come un attacco a reazione e un aereo da ricognizione in grado di volare almeno Mach 5 e dispiegarsi in qualsiasi parte del mondo in poche ore. Si dice che l’ingegnere ed esperto di ricognizione aerea Chris Gibson abbia osservato una formazione di aerei militari statunitensi sul Mare del Nord nel 1989 che includeva un aereo a forma di delta non identificato. Corrisponde al profilo descritto in studi non classificati di aeroplani supersonici alti [source: Sweetman]. Non si sa cosa sia successo al programma Aurora.
  • Brillante Poiana o Nave Madre: Ancora un altro progetto nell’Area 51. Questo grande aereo trasporterebbe un veicolo più piccolo, forse un veicolo aereo senza pilota (UAV). Il veicolo più piccolo è progettato per decollare in volo dal jet più grande.
  • Stella nera: Nel 2006, la pubblicazione di settore Aviation Week & Space Technology ha riferito che l’esercito americano ha finanziato lo sviluppo e il test di un piccolo aereo spaziale orbitale negli anni ’90. Il veicolo biposto Blackstar potrebbe aver eseguito più di una missione orbitale, prima di essere messo discretamente in naftalina per ragioni di bilancio o operative. [source: Oberg].

Quali nuovi progetti potrebbero essere in corso oggi nell’Area 51? Oltre alla continua attenzione alla tecnologia dei droni, i teorici di i progetti segreti suggeriscono alcune possibilità. Uno è un aereo da trasporto con tecnologia invisibile progettata per spostare le truppe dentro e fuori dalle zone di conflitto senza essere scoperti. Molti vedono la necessità di un veicolo con capacità di decollo e atterraggio verticali efficienti e invisibili (VTOL). (Il V-22 Osprey ha questa capacità, ma i critici dicono che il veicolo non è efficace nel raggiungere gli obiettivi militari.) Un altro probabile progetto di ricerca è un elicottero stealth. Sebbene alcune persone affermino che gli elicotteri stealth esistono già e sono in uso, non sono stati divulgati al pubblico.

Pubblicità

Alcuni teorici vedono la necessità di un velivolo stealth progettato specificamente per neutralizzare i bersagli a terra. Ad oggi, la maggior parte degli aerei stealth sono veicoli di sorveglianza o progettati per il combattimento aria-aria. C’è anche bisogno di aeromobili in grado di dispiegarsi rapidamente in qualsiasi luogo del mondo nel più breve tempo possibile. Progetti come l’aereo Aurora e altri veicoli ipersonici rientrano in questa categoria. Altri progetti di ricerca che si vocifera spaziano dalla tecnologia del camuffamento e dai fasci di protoni ai dispositivi antigravitazionali.

Naturalmente, questi progetti sono solo la punta del presunto iceberg. L’Area 51 è probabilmente più conosciuta per la sua connessione con alieni e UFO che con uno qualsiasi di questi aerei.

Pubblicità

Area 51 ed extraterrestri

Alcuni credono che un veicolo spaziale alieno si sia schiantato a Roswell, NM, e il governo ha inviato il relitto e un corpo all’Area 51 per l’esame e lo studio. Altri affermano che la struttura ha livelli sotterranei e tunnel che la collegano ad altri siti segreti e che contiene magazzini pieni di tecnologia aliena e persino esemplari alieni viventi.

Alcuni vanno anche oltre, teorizzando che gli alieni siano effettivamente quelli che gestiscono lo spettacolo e che il loro obiettivo è creare un ibrido umano-alieno (gli alieni sembrano aver perso la capacità di riprodursi da soli). Le storie collocano gli alieni in ruoli che vanno dai visitatori benevoli ai signori del male che sopravvivono con un impasto fatto con pezzi umani schiacciati. I funzionari dell’Air Force hanno pubblicamente negato che gli alieni abbiano qualcosa a che fare con l’Area 51, ma ciò sembra aver solo rafforzato i suggerimenti più feroci dei teorici della cospirazione.

Pubblicità

Il 24 giugno 1947, Kenneth Arnold riferì di aver visto nove oggetti, che volavano a V, mentre volava con il suo aereo privato sullo stato di Washington. Ha detto che gli oggetti volavano come un disco volante se li saltavi sull’acqua, e il termine “disco volante” è nato. [source: History].

Nel luglio 1947, un oggetto aviotrasportato si schiantò in un ranch vicino a Roswell. Roswell Army Air Field ha rilasciato un comunicato stampa dal generale William “Butch” Blanchard, affermando di aver recuperato i resti di un oggetto volante non identificato o UFO. L’esercito ha rapidamente ritirato la sua dichiarazione, dicendo che non era affatto un disco volante, ma un pallone meteorologico. Ma la dichiarazione originale era già stata pubblicata su diversi giornali. [source: History, The Roswell Files]. L’incidente fu in gran parte dimenticato fino agli anni ’70, quando il fisico nucleare Stanton T. Friedman scrisse un libro sostenendo che l’incidente era il risultato di attività extraterrestri.

Negli anni ’90, i documenti declassificati indicavano che l’oggetto recuperato a Roswell era in realtà un pallone creato per un programma di sorveglianza chiamato Project Mogul. La storia del pallone meteorologico era una copertura per questo progetto segreto [source: McAndrew]. Naturalmente, i sostenitori degli UFO dicono che la storia del pallone spia è anche una copertura e che i militari hanno effettivamente recuperato una nave aliena.

Pubblicità

Reverse engineering presso Area 51

Design artistico di un alieno.

Design artistico di un alieno.

iStock / Thinkstock

Nel 1989, un uomo di nome Robert Lazar ha scioccato il mondo in televisione affermando di far parte di un’operazione militare che ha lavorato sulla tecnologia aliena. Lazar ha detto che il governo ha almeno nove astronavi aliene in una base chiamata S-4 non lontano da Groom Lake. La struttura aveva persino poster che mostravano un UFO che levitava a diversi metri dal suolo con la didascalia “Sono qui!” Era la prima volta che un “iniziato” aveva “fischiato”.

Lazar ha detto che EG&G lo aveva assunto per aiutare a decodificare la tecnologia del velivolo alieno da utilizzare nei veicoli militari statunitensi e nella generazione di energia. Aveva scoperto una sostanza arrugginita e pesante che chiamava “Elemento 115” che alimentava l’astronave aliena.

Pubblicità

Le dichiarazioni di Lazar hanno suscitato un’esplosione di interesse per gli UFO e l’Area 51. Ma gli scettici hanno indagato sul maggior numero possibile di dichiarazioni di Lazar e la maggior parte sembrava essere falsa. Ad esempio, Lazar ha detto che aveva un master al CalTech e al MIT, ma non ci sono prove che abbia mai frequentato nessuna delle due università. Lazar ha risposto che il governo stava attivamente cercando di cancellare la sua esistenza per screditarlo. Inoltre, l’Aeronautica Militare di Los Alamos e i Laboratori Nazionali hanno negato che abbia mai lavorato per loro. Nel 2013, uno scrittore ha cercato di contattarlo per il prossimo 25 ° anniversario delle sue accuse e gli è stato detto: “Il signor Lazar non è più coinvolto in questioni relative al tema degli UFO”. [source: Rojas].

Un’affermazione popolare tra i credenti di Lazar è che gran parte della nostra attuale tecnologia è il risultato dell’uso del reverse engineering su astronavi aliene. Tutto, dalle radio ai superconduttori, rientra in questa categoria. Sostengono che le persone da sole non avrebbero potuto sviluppare queste tecnologie così rapidamente senza un modello alieno. Alcuni sostengono che i piloti dell’Area 51 stiano usando la tecnologia aliena contro gli alieni stessi, abbattendoli in modo che altri equipaggi militari possano recuperare le parti.

Pubblicità

Il percorso si infittisce nella zona 51

Alcuni dei souvenir disponibili per la vendita presso il negozio di souvenir Little A'Le'Inn a Rachel, Nevada.

Alcuni dei souvenir disponibili per la vendita presso il negozio di souvenir Little A’Le’Inn a Rachel, Nevada.

Barry King / WireImage / Getty Images

Non tutte le teorie del complotto dell’Area 51 coinvolgono piccoli uomini verdi (o grigi). Alcuni ruotano attorno a un’organizzazione oscura (o gruppo di organizzazioni) dedita al raggiungimento del Nuovo Ordine Mondiale. Gli UFO e le storie di ingegneria inversa sono solo tattiche utilizzate da queste organizzazioni per distrarre l’attenzione del pubblico dal loro vero obiettivo: il dominio del mondo.

Un’affermazione comune alle dichiarazioni di Lazar e ad altre teorie sugli appassionati di UFO è un’organizzazione segreta nota come MJ-12, a volte indicata come Majestic o Majic 12. Questo gruppo era originariamente composto da una dozzina di individui estremamente potenti. Come il presidente Harry S. Truman, a capo di organizzazioni come la CIA e potenti uomini d’affari. Documenti riportati come appartenenti a questo gruppo sono emersi, principalmente come scoperte dell’ufologo William L. Moore, inclusi documenti con firme presidenziali. Gli scettici hanno esaminato questi documenti e hanno trovato numerosi segni che erano falsi, comprese le firme che sembravano essere state copiate da altri documenti ufficiali e incollate sui documenti dell’MJ-12. [sources: UFO Casebook, FBI]. I teorici della cospirazione denunciano gli scettici di essere stati ingannati o effettivamente impiegati dal governo.

Pubblicità

Altri teorici affermano che i documenti MJ-12 sono falsi, ma falsi ufficiali fatti dal governo per scoraggiare le persone. La maggior parte dei credenti appartiene a uno dei diversi gruppi e spesso ogni gruppo accusa gli altri di promuovere attivamente la disinformazione per nascondere la verità.

Le teorie più estreme sugli alieni dell’Area 51 indicano che non solo gli alieni sono qui sulla Terra, ma stanno conducendo lo spettacolo. Apparentemente, il governo degli Stati Uniti ha accettato di consentire agli alieni di rapire le persone a loro piacimento, fare esperimenti su questi cittadini indifesi e persino macinarli in una pasta che viene poi spalmata sugli alieni come fonte di nutrimento.

Altri teorici dicono che gli alieni sono lì per usare gli umani per creare una creatura ibrida, dal momento che gli alieni stessi non sono più in grado di riprodursi da soli. Alcuni offrono speranza con rapporti di sparatorie tra forze governative ed extraterrestri, che hanno portato al ritorno del governo al potere.

Nella tradizione degli appassionati di UFO, Hangar 18 è il nome dell’edificio che ospita un’astronave aliena catturata e persino un essere alieno. L’ubicazione dell’hangar 18 è oggetto di dibattito tra i credenti. Alcuni hanno affermato che l’hangar nell’Area 51 fosse l’hangar 18.

Pubblicità

Vedi gli UFO nell’Area 51

La cassetta delle lettere nera (ora bianca)
La cassetta delle lettere nera (ora bianca)

Foto per gentile concessione di Glenn Campbell

Poiché lo spazio aereo intorno e sopra l’Area 51 viene utilizzato per voli di prova e missioni di addestramento, è del tutto possibile (e anche probabile) che vedrete aerei in volo sopra la vostra testa. A volte questo aereo può essere esotico, forse persino non identificabile a un occhio inesperto. Persino aeroplani familiari potrebbero farti credere di aver visto qualcosa che non proviene da questa Terra.

Gli scettici sottolineano che molti degli avvistamenti UFO riportati coincidono opportunamente con l’arrivo giornaliero previsto dei voli di Janet alla base. Molti dei progetti che una volta erano classificati come Area 51 sembrano davvero provenire da un altro mondo. I droni in particolare hanno un aspetto strano, poiché non richiedono una cabina di pilotaggio o porte. Inoltre, molti esercizi di addestramento usano i razzi per sparare missili o anche solo per distrarre gli spettatori mentre gli aerei nascosti eseguono manovre.

Pubblicità

Un luogo popolare da osservare per gli UFO è la “cassetta delle lettere nera” sulla Nevada Highway 375 (nota anche come Extraterrestrial Highway). La cassetta delle lettere è di proprietà di un allevatore locale ed è diventata famosa quando Robert Lazar ha detto che era il luogo in cui portava le persone per guardare i voli di prova programmati di astronavi aliene. Oggi la cassetta delle lettere è stata ridipinta di bianco e l’allevatore ha ripetutamente affermato di non credere che nessuno dei velivoli che volavano sopra la sua testa fosse di origine extraterrestre. [source: Powers].

Nella sezione successiva, daremo uno sguardo ad alcune delle controversie che circondano l’Area 51.

Pubblicità

Polemica in Area 51

I lavoratori dell’Area 51 hanno dovuto sopportare condizioni difficili sin dai primi giorni dell’installazione. Negli anni ’50, quando l’obiettivo della base era quello di testare l’aereo spia U-2, la CIA dovette cessare le operazioni ed evacuare la struttura a causa dei vicini test nucleari nel vicino sito di test del Nevada (NTS). A volte la Commissione per l’energia atomica (AEC) ha annunciato test prima del previsto per consentire ai residenti nelle vicinanze di evacuare se lo ritenevano necessario, ma altre volte i test sono rimasti senza preavviso. I risultati di questi test possono essere visti da città situate a 161 chilometri di distanza. I residenti di Las Vegas spesso organizzavano viaggi sulle vette vicine e picnic per vedere i funghi.

Nel 1957, un tale test chiamato HOOD faceva parte di un programma globale chiamato Operazione Plumbbob, progettato per vedere se le bombe nucleari danneggiate emettevano livelli dannosi di radioattività. L’AEC ha fatto esplodere un dispositivo nucleare da 74 kilotoni a 1.500 piedi (457 metri) sopra l’area 9 dell’NTS. È stata la più potente esplosione aerea mai esplosa negli Stati Uniti continentali. [source: Department of Energy]. L’AEC non ha annunciato il test in anticipo, sebbene abbia detto all’Area 51 di evacuare in anticipo. L’esplosione risultante ha causato danni minori nell’Area 51, per lo più finestre e porte rotte. Le radiazioni erano una preoccupazione molto maggiore e, in effetti, il suolo dell’Area 51 ha assorbito molte radiazioni negli anni dei test nucleari.

Pulizia area 51

Nel 1980, il governo ha autorizzato un programma per rimuovere il terreno irradiato intorno a Groom Lake. Le foto satellitari confermano che le squadre hanno rimosso enormi quantità di sporco dall’area. Le città vicine hanno riferito di tassi di cancro in aumento e molti hanno citato in giudizio il governo (con vari gradi di successo), sostenendo che i test li hanno fatti ammalare.

Un altro pericolo nell’Area 51 riguardava lo smaltimento di tecnologie e veicoli classificati. Negli anni ’80, le squadre dell’Area 51 hanno scavato grandi fosse aperte e vi hanno scaricato materiali tossici. Hanno bruciato i materiali utilizzando carburante per aviogetti e sono stati esposti a sostanze chimiche e fumi [source: Jacobs].

Secondo una causa contro diversi funzionari governativi, i lavoratori hanno chiesto attrezzature di sicurezza come maschere respiratorie, ma sono stati rifiutati a causa di problemi di budget. Quando è stato chiesto se potevano portare la propria attrezzatura, i loro superiori hanno detto loro che per ragioni di sicurezza non potevano portare nessun equipaggiamento esterno nella base tranne i guanti. Diversi lavoratori civili si sono ammalati a causa dell’esposizione: due alla fine sono morti. Helen Frost, la vedova del dipendente dell’Area 51 Robert Frost, e diversi dipendenti di Groom Lake hanno lavorato con l’avvocato Jonathan Turley per intentare una causa. [source: Jacobs].

Un elemento interessante del processo che da allora ha suscitato scalpore nei circoli dell’Area 51 è la presentazione come prova di un manuale di sicurezza non registrato. Turley ha sostenuto che il manuale non solo ha dimostrato l’esistenza della base, ma anche che il governo era consapevole dei pericoli della gestione dei rifiuti pericolosi e aveva agito con negligenza nei confronti dei dipendenti dell’Area 51. Il governo ha archiviato retroattivamente il manuale di sicurezza, e il giudice Philip Pro lo ha fatto non permetterlo come prova [source: Jacobs]. Alcuni sostengono che il manuale è un falso, ma se è così, solleva una domanda: perché il governo dovrebbe dichiarare un documento falso come informazione classificata?

Il presidente Bill Clinton ha firmato un ordine esecutivo nel settembre 1995 che esenta l’Area 51 dalla divulgazione dei risultati delle indagini dell’Agenzia per la protezione ambientale (EPA) sul sito. L’ordine si riferiva all’Area 51 come “la sede delle operazioni dell’Air Force vicino a Groom Lake, Nevada”. Il giudice Pro alla fine ha archiviato la causa sulla base del fatto che l’indagine sulle affermazioni costituiva una violazione della sicurezza nazionale. Turley ha sostenuto che questo costituiva un pericoloso precedente in quanto il governo poteva ora nascondere i crimini con il pretesto della sicurezza nazionale. [source: Jacobs]. La politica ha sollevato il governo dalla responsabilità nei confronti delle persone che rappresenta.

La zona 51 consente ancora all’EPA di ispezionare la struttura per assicurarsi che soddisfi i requisiti ambientali. Tuttavia, tutti i rapporti sono classificati e non possono essere pubblicati. Molti sostengono che senza la pubblicazione dei risultati, la struttura rimane inoperante. L’Executive Order di Clinton consente ai rapporti di rimanere sigillati, nonostante il fatto che la legge richieda che tutti questi rapporti siano resi disponibili al pubblico. Il presidente deve rinnovare la prescrizione ogni anno e, a partire dal 2013, lo fa ancora.

Nella sezione successiva, daremo uno sguardo alla città di Rachel, in Nevada, che ha ricevuto più della sua giusta dose di attenzione come città più vicina all’Area 51.

Vivere all’ombra dell’Area 51

Pat e Joe Travis, proprietari di Little A'Le'Inn, hanno posato fuori dal loro motel a Rachel, in Nevada, nel 1996.

Pat e Joe Travis, proprietari di Little A’Le’Inn, hanno posato fuori dal loro motel a Rachel, in Nevada, nel 1996.

James Aylott / Hulton Archives / Getty Images

Potresti pensare che vivere vicino a un posto come l’Area 51 potrebbe renderti un po ‘strano. Una visita a Rachel, nel Nevada, potrebbe trasformare i tuoi sospetti in certezza. La città è popolata da 54 persone (secondo il censimento del 2010), la maggior parte delle quali ha un forte senso di indipendenza e più che un pizzico di eccentricità.

Secondo l’ex residente di Rachel Glenn Campbell, la storia documentata di Rachel è iniziata il 22 marzo 1978 alle 17:45 Poche città possono individuare le loro origini con tale precisione. Campbell sottolinea che in quella data le società elettriche fornirono per la prima volta elettricità alla Sand Springs Valley. Prima di questa importante occasione, solo pochi robusti agricoltori e una compagnia mineraria occupavano la valle. [source: Campbell and Grover].

Negli anni ’70, un piccolo numero di persone con uno spirito pionieristico e il desiderio di vivere la propria vita senza interferenze ha cominciato a stabilirsi nella valle. Una di queste famiglie erano i Jones, che salirono alla ribalta nella loro piccola comunità con la nascita di Rachel Jones, la prima figlia nata nella valle. La comunità libera sentiva che il nome Sand Springs mancava di distinzione e la nascita di Rachel ha segnato un evento significativo nella storia della città. Così hanno chiamato la città Rachel. I Jones non rimasero molto più a lungo e purtroppo Rachel morì di malattie respiratorie all’età di 3 anni. [source: Campbell and Grover].

C’è molto poco da vedere a Rachel, ma ha un motel e un bar chiamato Little A’Le’Inn (capito?), Una chiesa battista e un centro per anziani e un negozio dell’usato.

Rachel è la patria di molti personaggi interessanti, molti dei quali hanno teorie sull’Area 51. Alcuni lavorano per l’Air Force, anche se si tratta di quante più informazioni avrai. Pat e Joe Travis gestiscono Little A’Le’Inn e hanno iniziato a vendere magliette e cimeli a tema alieno. Eppure la maggior parte delle persone a Rachel ti dirà che non pensano che gli UFO siano nient’altro che razzi, droni o aerei militari in missione di addestramento.

Glenn Campbell fondò il centro di ricerca Area 51. Visitava spesso un punto panoramico che chiamava Freedom Ridge dove poteva vedere legalmente la struttura da diversi chilometri di distanza. Campbell ha scritto una newsletter chiamata Desert Rat, che tiene le persone aggiornate sulle attività della base. Ha fatto una campagna contro quella che considerava un’eccessiva segretezza del governo, sostenendo che il governo ha creato un ambiente di sfiducia nei confronti del pubblico. Ha anche creato un sito Web collegato a dozzine di storie e cronologie basate su di esso. Sebbene non aggiorni più il sito, è ancora disponibile per essere esplorato. Da allora Campbell ha smesso di concentrarsi sulla base segreta e non vive più a Rachel.

Gli abitanti di Rachel sembrano trattare l’interesse per la loro comunità con perplessa pazienza. Per loro, i boom sonori nel cuore della notte e gli spettacoli di luci intense sono tutti normali eventi quotidiani. Quasi tutti nella valle hanno dovuto sostituire un finestrino rotto con un boom sonico o sollevare un pezzo di relitto aereo (la storia dell’Area 51 include diversi incidenti spettacolari).

Nella sezione successiva, esamineremo una cronologia dell’Area 51 dalla sua fondazione ai giorni nostri.

Breve storia dell’Area 51

Durante la seconda guerra mondiale, l’Esercito Air Corps (il precursore della nostra moderna Air Force) ha costruito diverse piste in Nevada, tra cui un paio di piccole piste a Groom Lake. Hanno chiamato questo posto la scuola di artiglieria del corpo aereo dell’esercito. Dopo gli anni ’40 le tracce vengono abbandonate [source: Mahood].

All’inizio degli anni ’50, la CIA collaborò con Lockheed per sviluppare velivoli ad alta quota da utilizzare nelle missioni di sorveglianza. Clarence “Kelly” Johnson della Lockheed ha guidato il progetto. Ha formato un dipartimento di ingegneri e piloti collaudatori che alla fine ha preso il nome Skunk funziona. Il dipartimento di Skunk Works era rinomato per essere top secret e quasi fanatico nel perseguire i suoi obiettivi.

Sia la CIA che Johnson sapevano che la segretezza era essenziale per il loro successo, quindi Johnson aveva bisogno di trovare un luogo per sviluppare e testare aerei segreti. Voleva un luogo abbastanza lontano da evitare di essere notato, ma comunque abbastanza vicino a una grande città che fornire la struttura non era un compito monumentale. Il sito dovrebbe essere facilmente accessibile per via aerea e lontano da rotte aeree commerciali e militari. Avrebbe anche bisogno di spazio per ospitare una forza considerevole di dipendenti militari e civili.

Nel 1955 si recò in Nevada con il pilota collaudatore Tony LeVier, l’assistente speciale del direttore della CIA Richard Bissell e l’ufficiale di collegamento dell’Air Force Col. Osmond Ritland per trovare un buon posto da utilizzare come base operativa per i voli di prova. Ritland si è formato in una scuola di artiglieria e ne ha parlato con Johnson. Johnson ha deciso che la posizione era ideale per le loro operazioni [source: Merlin].

Johnson ha chiamato l’area “Paradise Ranch” come un modo per incoraggiare i lavoratori a trasferirsi lì. Alla fine, si chiamava semplicemente “The Ranch”.

Quattro mesi dopo, gli equipaggi hanno completato la costruzione iniziale. I voli di prova dell’U-2 sono iniziati e il presidente Dwight Eisenhower ha firmato un ordine esecutivo che limita lo spazio aereo su Groom Lake. La CIA, la Commissione per l’energia atomica e la Lockheed hanno supervisionato le operazioni della base. Alla fine, il controllo della base sarebbe passato al Ministero dell’Energia e all’Aeronautica Militare.

Una cronologia degli eventi nell’Area 51

Quella che segue è una sequenza temporale che inizia poco dopo la costruzione dell’Area 51 [sources: Mahood, Merlin, Collins, Jacobsen]:

  • 1957: L’ACS distribuisce alla stampa “Informazioni generali sui test nucleari in Nevada”. L’opuscolo descrive una piccola base a Groom Lake chiamata Watertown Project. L’opuscolo affermava che l’installazione faceva parte di un progetto di studio meteorologico.
  • 1961: Lo spazio aereo ristretto si estende verso l’alto, ma non verso l’esterno: misura 5 per 9 miglia nautiche (9 per 17 chilometri), ma si estende nello spazio ed è designato come R-4808N. Un anno dopo, il dipartimento dell’aeronautica ha ampliato nuovamente lo spazio, ma questa volta il perimetro è aumentato a 22 di 20 miglia nautiche. (41 chilometri su 37). Questo forma la “scatola dello sposo”, o semplicemente “la scatola” come viene chiamata oggi. Nessun volo, commerciale o militare, è consentito nello spazio confinato (ad eccezione dei voli di prova dalla base stessa).
  • 1962: Il primo A-12 arriva a Groom Lake. Il primo volo di prova è avvenuto due mesi dopo che l’aereo è arrivato alla base. I piloti della CIA arrivano alla base quasi un anno dopo per iniziare l’addestramento al volo.
  • 1967: Il primo MiG 21, un aereo sovietico, arriva a Groom Lake. I funzionari chiamano il programma di test aerei MiG “Have Donut”. Alcuni piloti stanno iniziando a chiamare lo spazio aereo limitato sopra Groom Lake “Piazza Rossa”.
  • 1977: Anni prima che il pubblico venisse a conoscenza dello Stealth Fighter, il primo prototipo dell’F-117A arrivò nell’Area 51. Si chiama “Have Blue”.
  • 1982: Il primo furto del veicolo noto come “Tacit Blue” è avvenuto a Groom Lake. Come l’F-117A, Tacit Blue è un veicolo invisibile.
  • 1984: La base richiede altri 89.000 acri di terreno per aumentare le dimensioni dello spazio limitato intorno alla struttura. Le guardie impediscono al pubblico di entrare in quest’area fino a quando non viene ufficialmente rimossa, sollevando preoccupazioni e critiche sull’illegalità da parte della gente del posto e dei turisti. La richiesta del terreno viene approvata dal Congresso tre anni dopo.
  • 1988: Un satellite sovietico fotografa l’Area 51. La rivista Popular Science pubblica la fotografia, dando alla maggior parte dei cittadini statunitensi la prima possibilità di individuare la base segreta.
  • 1989: Robert Frost, un impiegato civile dell’Area 51, muore. Un’autopsia mostra che il suo corpo conteneva alti livelli di sostanze chimiche pericolose come la diossina e il dibenzofurano. La sua vedova, Helen e altri lavoratori colpiti hanno intentato una causa contro diversi funzionari governativi nel 1994. Frost afferma che suo marito è morto per esposizione a sostanze chimiche pericolose.
  • 1989: Robert Lazar appare in televisione e afferma di aver lavorato su una tecnologia aliena decodificata in un sito non lontano da Groom Lake.
  • 1995: L’Area 51 acquisisce due località frequentate da turisti e gente del posto curiosa, Freedom Ridge e White Sides Peak, e le chiude al pubblico. Il presidente Clinton firma un ordine esecutivo che esenta l’Area 51 dalla legislazione e dalle indagini al fine di preservare la sicurezza nazionale.
  • 1996: Il Nevada chiama la Route 375, una volta conosciuta come “la strada più solitaria d’America”, “autostrada aliena”. Gli scettici di tutto il mondo si lamentano all’unisono.
  • 2007: Sembra che le squadre stiano costruendo un nuovo hangar, molto più grande dell’hangar esistente. Un sito web afferma che la dimensione dell’hangar è di 200 per 500 piedi (61 per 152 metri) e 100 piedi (30 metri) di altezza.
  • 2009: Diversi ex membri del personale dell’Area 51, inclusi due ex piloti collaudatori militari, hanno descritto il loro lavoro nel sito.
  • 2013: L’area 51 è identificata con questo nome per la prima volta nei documenti declassificati della CIA, sebbene tutte le operazioni presso la struttura rimangano segrete. Non si fa menzione di stranieri nei documenti.
  • 2017: Il New York Times ha riferito che tra il 2007 e il 2012, il Pentagono ha speso $ 22 milioni all’anno per studiare gli UFO per volere del leader della maggioranza al Senato Harry Reid. Il programma si è concluso quando i fondi si sono esauriti.
  • 2019: Oltre un milione di persone si sono iscritte a un evento scherzoso su Facebook invitando le persone ad attaccare l’Area 51 e “vedere gli alieni”. L’Air Force non si è divertita, ricordando ai futuri saccheggiatori che “[Area 51] è un campo di addestramento aperto per la US Air Force ”, secondo il Washington Post.

Segno dell'area 51

L’area 51 è circondata da segnali di pericolo come questo. iStockphoto / Thinkstock

Per decenni, un’installazione militare statunitense a circa 100 miglia a nord di Las Vegas è stata uno dei segreti meno tenuti al mondo. L’Area 51, come è comunemente noto ai teorici della cospirazione degli UFO e agli appassionati di aviazione che mettono insieme i dettagli dei prototipi di aerei spia militari classificati, è un luogo che il governo degli Stati Uniti ha a lungo rifiutato di riconoscere che esiste.

Ma nell’agosto 2013, il sudario dell’Area 51 si è finalmente sollevato, almeno un po ‘. Jeffrey T. Richelson, un ricercatore presso il National Security Archive di Washington, DC, un think tank senza scopo di lucro, ha ottenuto documenti declassificati sullo sviluppo e l’uso degli aerei di sorveglianza U-2 e OXCART negli anni 1950 e 1960. I documenti ripetuti riferimenti all’Area 51 e dettagliato come è stata scelta come area di prova dalla CIA, dall’aeronautica americana e dall’appaltatore della difesa Lockheed a causa della sua lontananza. Hanno persino incluso una mappa che conferma la sua posizione esatta [source: National Security Archive].

Pubblicità

Ma questa divulgazione tardiva ha fatto ben poco per sedare le voci che giravano a lungo intorno all’Area 51. Nel torbido mondo delle bacheche di Internet, dei programmi radiofonici AM a tarda notte e delle fantasie di fantasie TV e Cinematic It’s Long si è ipotizzato che sia il luogo in cui i ricercatori del governo hanno decodificato le astronavi aliene catturate, hanno tentato di clonare gli alieni e hanno filmato il falso sbarco sulla luna nel 1969 [source: Day]. Il governo, come ci si potrebbe aspettare, non ha confermato nulla di tutto ciò.

“L’Area 51 è un enigma”, ha scritto l’autrice Annie Jacobsen in un libro del 2011 sulla struttura segreta. “Pochissime persone capiscono cosa sta succedendo lì e milioni di persone vogliono saperlo”.

In questo articolo daremo un’occhiata a ciò che si sa dell’Area 51, nonché a ciò che si sospetta, e cercheremo di mettere insieme il più possibile. Ricorda, come hanno detto nel classico programma televisivo “X-Files”, la verità è là fuori.

Pubblicità